“Umida se Conte appare”: il premier è un sex symbol nella parodia di Tele Gender

Tele Gender torna con “Umida se Conte appare”, una nuova esilarante parodia dell’iconico brano sanremese di Elettra Lamborghini “Musica (e il resto scompare)”.

Nel video vediamo un’esuberante “Eretta Lamporchini” che subisce il fascino del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la quarantena, diventato ormai un sex symbol dopo i suoi numerosi interventi televisivi, mentre sul fondo le ballerine del videoclip originale sono state rimpiazzate dai Trockadero, il corpo di ballo tutto al maschile che esegue in chiave ironica il repertorio classico.

La parodia incontra l’arte drag grazie al duro lavoro di Angelo Gerardo (in arte Tele Gender) che, oltre ad esserne protagonista, ha interamente prodotto questo video da casa, a causa del lockdown.

«L’idea della parodia nasce dalle Bimbe di Giuseppe Conte – ci spiega Angelo – Tutto il necessario è stato riadattato da cose che avevo in casa, visto il momento storico. Sono tutte citazioni, con immagini prese da internet. Le immagini interne della villa sono quelle del videoclip originale, le statue con la faccia di conte sono tutte ricreate dal mio ragazzo Alfredo Caggiano con Photoshop e ho riportato le immagini di uno spettacolo dei Trockadero che conoscevo, facendo sembrare illusoriamente che siano nella villa».

“Umida se Conte appare” non è l’unico video realizzato da Tele Gender durante il lockdown. Nelle scorse settimane sono state pubblicate altre parodie tra cui “Pandemia canaglia” e “Metti la mascherina”.