GLAAD Awards, Chloe x Halle diventano le Spice Girls insieme alle queen di RuPaul’s Drag Race

I GLAAD Awards si sono tinti ancora di più di arcobaleno, dopo l’esibizione delle Chloe x Halle che hanno cantato il loro ultimo brano vestite da Spice Girls. Assieme a loro le leggende di Drag Race Miss Vanjie, Naomi Smalls e Mayhem Miller.

Nel loro primo atto di amore radicale per la comunità queer, infatti, le sorelle Bailey hanno occupato lo spazio iconicamente queer The Chapel at The Abbey per un’esibizione del loro ultimo singolo “Do It” dal loro album Ungodly Hour. Per incanalare maggiormente lo spirito LGBT+, poi, le cantanti hanno deciso di trasformarsi nelle principesse pop inglesi, con l’aiuto di tre delle queen più amate della Race.

Halle ha interpretato la Posh Spice Victoria Beckham in un vestito dorato e Chloe era una perfetta Scary Spice Mel B, con tanto di acconciatura caratteristica. Il cast è stato completato poi da Naomi Smalls nei panni della Ginger Spice Geri Halliwell, Mayhem in quelli della Baby Spice Emma Bunton e Miss Vanjie in quelli della Sporty Spice Mel C. «Siamo così orgogliose di stare al fianco della nostra famiglia LGBTQIA + ai GLAAD Awards quest’anno – hanno twittato dal loro account ufficiale – Grazie a queste queen per esserci state accanto».

 

Oltre a questa esibizione, tra gli highlights della serata bisogna senza dubbio menzionare l’apparizione di Dwyane Wade e Gabrielle Union, che hanno ringraziato la figlia Zaya per averli guidati nel loro viaggio come alleati LGBT+. La coppia era lì per consegnare il premio per la miglior Outstanding Drama Series a Pose, pochi giorni dopo che il cast trans, di colore e latino dello show era stato snobbato dagli Emmy.

Altri grandi vincitori sono stati Lil Nas X, che ha vinto Outstanding Musical Artist, e Schitt’s Creek, che ha vinto Outstanding Comedy. Importantissimo anche l’intervento di Demi Lovato, da sempre ally della comunità LGBT+. «Non è mai stato più importante di così celebrare l’accelerazione dell’accettazione per la comunità LGBTQIA+, specialmente per le persone trans di colore che affrontano oltraggiose discriminazioni e pericoli – ha detto la cantante in un videomessaggio – A tutta la gioventù trans, voglio assicurarmi che sappiate che voi valete. So che le cose sono pazzescamente dure adesso e che forse non avete la vostra solita rete di supporto intorno a voi. Ma non lasciate che nessuno, specialmente il nostro governo, vi inganni facendovi pensare di essere altro che perfetti e destinati ad esserlo». Ha quindi concluso presentando l’esibizione di Shea Diamond, cantante e attivista per i diritti trans: «Siate orgogliosi di chi siete. Tenete le vostre voci alte e forti e sappiate che stiamo combattendo per voi. Se mai aveste dei dubbi, ascoltate la prossima performer».