Michele Bravi ringrazia la comunità LGBT+: «Mi ha accolto con gentilezza»

Michele Bravi torna a parlare del suo far parte della comunità LGBT+ in una serie di Q&A su Instagram Stories. Il cantautore, che ha fatto coming out come bisessuale nel 2017, si dice grato al proprio pubblico queer per l’accoglienza e il supporto ricevuto in questi anni.

Rispondendo a un messaggio di un fan, che lo ringrazia della narrazione delicata che dà alla comunità LGBT+, Michele Bravi risponde: «È una comunità bellissima che mi ha accolto con gentilezza e mi ha insegnato ad essere l’uomo che sono».

«Sono tanto onorato, nel mio piccolo, di raccontare i colori dell’arcobaleno – scrive poi l’artista con uno sfondo in cui è truccato con un make up rainbow – Grazie del messaggio. Lo apprezzo tanto tanto».

A febbraio, il cantante ha confidato in un’intervista che è stato un ragazzo a convincerlo a sottoporsi a una terapia che lo ha aiutato col trattamento dello stress post-traumatico e a ritrovare la lucidità necessaria per affrontare l’inferno giudiziario e morale attorno a lui. «È un ragazzo che è stato lì con me e mi ha fatto capire la responsabilità di dover risolvere un dolore del genere – ha raccontato Bravi in quell’occasione – Mi ricordo che ho provato moltissima rabbia. Pensavo non potesse capire e oggi mi chiedo cosa mi sarebbe successo se non mi avesse obbligato».

 

1 thought on “Michele Bravi ringrazia la comunità LGBT+: «Mi ha accolto con gentilezza»

Comments are closed.