Foto: Naskademini/Twitter

Pattinaggio sul ghiaccio, Guillaume Cizeron fa coming out: «Esporsi serve alla causa»

Guillaume Cizeron, medaglia d’argento alle Olimpiadi invernali del 2018, ha fatto coming out pubblicando una foto in compagnia del suo fidanzato della giornata mondiale contro l’omobitransfobia, commentandola poi in alcune interviste, nelle quali ha detto per la prima volta pubblicamente di essere gay.

Sebbene il pattinatore sul ghiaccio francese residente in Canada non abbia mai avuto intenzione di nascondere la propria omosessualità, non ne aveva mai parlato apertamente in famiglia o con gli amici, tanto meno ai media. In un’intervista al magazine LGBT+ francese Têtu, l’olimpionico ha spiegato: «Mi sono detto che vivendo a Montreal, una delle città in cui ci si sente più liberi come persone della comunità LGBT, tendiamo a dimenticare come questo non sia così ovunque, tanto in Canada quanto in altri Paesi, Francia compresa».

Per Cizeron «esporsi serve alla causa», è la conclusione a cui è giunto dopo aver raggiunto la consapevolezza sul fatto che la visibilità di uno sportivo del suo calibro puà fare la differenza sull’opinione pubblica. «Negli ultimi mesi ne ho parlato con molte persone che mi circondano e fanno parte della comunità – ha confidato Guillaume – alcune di queste sono attivisti e mi hanno più volte rimarcato fino a che punto un coming out possa avere un impatto sociale. Ciò che mi ha inizialmente trattenuto è stato il fatto che ho sempre pensato di non dover fare coming out. Sono rimasto piuttosto sorpreso dal fatto che la gente abbia fatto così tanti commenti positivi, questo mi ha reso felice».

Accanto alle numerose reazioni positive dei suoi sostenitori ci sono state però 200-300 persone che hanno deciso di unfollowarlo in seguito al coming out. «Ho l’impressione che gli sportivi dichiaratamente gay siano famosi soprattutto in quanto sportivi gay – ha sottolineato Cizeron – Non voglio essere il pattinatore gay, ma il pattinatore che ha vinto delle medaglie. Ma penso che sia ancora necessario combattere affinché le cose si evolvano in questa direzione».

View this post on Instagram

Black and white by @naskademini

A post shared by Guillaume Cizeron (@guillaume_cizeron) on

View this post on Instagram

Photo par @naskademini

A post shared by Guillaume Cizeron (@guillaume_cizeron) on

View this post on Instagram

Un immense merci à tous ceux qui nous ont supportés pendant ces JO, même a l’autre bout du monde à 4h du matin ! Merci pour vos messages d’encouragement et de félicitations ! La vie d’un athlète n’est pas toujours parfaite, mais ce que nous avons vécu ici nous rendra plus fort, j’en suis convaincu. Nous sommes extrêmement fiers de cette belle médaille que nous rapportons à la maison🥈 Thank you everyone for your incredible support. Even from the other side of the world you made us feel loved and supported. An athlete’s journey is full of adventures, and I know that what we’ve been through here is only gonna make us stronger. We are so proud of that beautiful medal, and nothing could ever change that. #papadakiscizeron

A post shared by Guillaume Cizeron (@guillaume_cizeron) on