Sesto San Giovanni, ragazzo tenta il suicidio: veniva bullizzato con insulti omofobi

Un 23enne di Cologno Monzese ha minacciato di suicidarsi nella serata di ieri a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, a causa del bullismo omofobo subito da alcuni suoi conoscenti che gli davano del «fr**io».

Il ragazzo ha comunicato tramite un messaggio la propria intenzione di togliersi la vita ad un’amica, che si è immediatamente rivolta ai Carabinieri chiedendo il loro intervento. Grazie alla tecnologia GPS, i militari hanno localizzato il giovane, che è stato raggiunto sull’impalcatura di 12 metri dalla quale aveva deciso di togliersi la vita.

Raggiunto il 23enne sull’impalcatura, i Carabinieri hanno approfittato di una sua distrazione durante il colloquio per bloccarlo con forza e meterlo in salvo. Il ragazzo è stato accompagnato, su propria richiesta, al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Sesto San Giovanni, dove è stato preso in carico con codice giallo.

Il terribile episodio di disperazione viene registrato nella settimana in cui le Sentinelle in Piedi e il popolo del Family Day si sta organizzando per scendere nelle piazze di decine di città italiane al fine di manifestare contro il disegno di legge contro l’omotransfobia e la misoginia.