Juventus, le calciatrici Lina Hurtig e Lisa Lantz diventeranno madri

«Abbiamo iniziato a cercare di avere un bambino lo scorso ottobre – racconta un’emozionata Lina Hurtig in un video sul canale ufficiale della Juventus – È successo tutto molto velocemente. A novembre io ero qui, mentre lei era in Svezia. Mi ha chiamata piangendo dicendomi “Sono incinta!”. Non ce lo aspettavamo, eravamo felicissime». Con queste parole e le immagini delle due donne che osservano degli abiti per bebè inizia la commovente intervista alla centravanti svedese della Juventus Women.

Lisa Lantz – questo il nome di sua moglie – ora la guarda giocare da casa con il suo pancione ed esulta per i suoi goal. «Quando abbiamo deciso di provare ad avere un bambino, siamo andate in una clinica privata in Svezia», racconta Hurtig. «Due giorni prima di fare il test sentivo che stava succedendo qualcosa di strano nel mio corpo – rivela Lantz – Quando ho saputo di essere incinta ho iniziato a piangere, ho chiamato Lina e le ho detto: “Oh mio dio, siamo incinte!». E alla domanda dell’intervistatrice sul sesso del bambino, Lina preferisce non rispondere; «Penso che lo terremo segreto per un po’».

Sono passati soli due anni da quando dal loro bacio ai mondiali 2019, dopo la vittoria della Svezia sulla Thailandia. «La proposta di matrimonio non è stata una di quelle in grande stile – racconta la calciatrice bianconera – abbiamo semplicemente deciso che volevamo sposarci. Al matrimonio c’eravamo soltanto noi due e i due testimoni. Non lo sapeva nessuno, neanche le nostre famiglie. Dopo la cerimonia abbiamo mandato un video alle nostre famiglie. Hanno chiamato piangendo: erano felici».

«Per me stare con Lisa è la cosa più meravigliosa del mondo – confida Lina – per me è così naturale e spero di poter essere d’esempio per altre persone, anche se non mi reputo un modello per gli altri».