«Hanno rovinato il Natale»: gruppo cristiano contro un brand di intimo

In Australia è in atto una polemica surreale, nata da parte del gruppo cristiano FamilyVoice contro il brand di intimo Bonds. L’azienda specializzata in capi underwear per uomini, donne e bambini è stata accusata di aver oltraggiato il Natale per via di una pubblicità a tema natalizio in cui appare una coppia gay.

Negli annunci pubblicitari di Bonds, i modelli Nicolas e Steve sono ritratti in alcuni momenti della quotidianità in cui indossano soltanto dei boxer, accompagnati dal messaggio: «Sono i piccoli momenti che rendono il Natale così speciale».



Apriti cielo, David d’Lima, leader del gruppo omofobo ha dichiarato che «le immagini di due uomini che si baciano appassionatamente mentre sfoggiano solo la biancheria intima di Bonds non sono certo il messaggio appropriato in nessun momento dell’anno, e in particolare non a Natale». L'”uomo di fede” ha definito la campagna pubblicitaria irrispettosa nei confronti di Gesù bambino e della natività.

«Il Natale è un momento speciale – ha continuato d’Lima – che unisce la fede e la famiglia. Non dovrebbe essere contaminato dalle aziende che spingono immagini esplicite (lol, ndr) sul mercato. Molte famiglie australiane non si sentiranno più a proprio agio con gli acquisti da una società che mostra un palese disprezzo per la stagione della natività».



La responsabile marketing di Bonds ha replicato tramite delle dichiarazioni al Daily Mail: «Ci è parso naturale rappresentare una celebrazione dei legami profondi e significativi che rendono così speciale la stagione delle feste». Il brand non sembra spaventato dalle minacce di boicottaggio dei cristiani australiani, tant’è che poche ore fa ha rilanciato con una versione lesbica della pubblicità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Pssst! It’s 40% off in store this weekend! Get your hands on the cutest pressies in time for Christmas. 🎄🎁 #Bondsaus #BondsSale

Un post condiviso da BONDS (@bondsaus) in data:

 

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.