Foto: Bad Bunny (Instagram)

Bad Bunny: «Oggi mi ritengo eteroessuale, tra 20 anni potrebbe piacermi un uomo»

Intervistato dal quotidiano Los Angeles Times in occasione dell’uscita del suo secondo album, Bad Bunny ha tenuto a chiarire alcuni aspetti riguardanti il proprio orientamento sessuale. Il rapper portoricano è stato uno dei protagonisti, lo scorso febbraio, dell’Halftime Show del Super Bowl assieme a Shakira, JLo e J Balvin, ed è negli ultimi tempi sempre più ascoltato al di fuori dell’America Latina.

Nel corso dell’intervista, Bad Bunny, oltre a presentare la sua nuova fatica discografica YHLQMDLG, ha rivelato ai suoi fan e al grande pubblico quali sono le sue preferenze sessuali: «La sessualità non mi definisce. Non so se tra 20 anni mi potrebbe piacere un uomo. La vita è imprevedibile. Però, al momento, mi ritengo eterosessuale e, quindi, mi piacciono le donne». Il cantante ha precisato che non è di suo gradimento porre in primo piano la sua vita sentimentale, limitandosi soltanto a dire che in questo periodo frequenta una persona che potrebbe diventare in un futuro la sua nuova compagna.

Quello del rapper sembrerebbe dunque un vero e proprio coming out circa la propria sessualità fluida, e le sue parole, indirettamente, rispecchiano la sua denuncia contro gli stereotipi di genere che egli mette in atto attraverso l’uso di gonne, smalto per unghie e make-up, ma anche lottando come attivista per i diritti delle donne e delle persone LGBT+.

Durante la sua partecipazione al Tonight Show di Jimmy Fallon di alcuni giorni fa, Bad Bunny ha cantato in gonna e con una maglietta con su scritto «Hanno ucciso Alexa, non un uomo con una gonna», riferendosi ad Alexa Negrón Luciano, una donna transgender uccisa a Portorico, definita un uomo dai giornali locali, come purtroppo avviene spesso nel nostro Paese.

 

1 thought on “Bad Bunny: «Oggi mi ritengo eteroessuale, tra 20 anni potrebbe piacermi un uomo»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *