da FIGC Calcio Femminile

«Maria Paola vive»: il Napoli Femminile in campo con una maglia contro l’omotransfobia

 

Ieri la squadra di calcio Napoli Femminile è scesa in campo per gli allenamenti con una maglia contro l’omotransfobia e la misoginia. Oltre agli hashtag #stopomotransfobia e #stopmisoginia stampati sul retro, la maglia riportava la scritta «Maria Paola Vive».

Un chiaro pensiero rivolto alla tragica vicenda di Caivano, in cui Maria Paola Gaglione ha perso la vita a causa del fratello che non accettava la sua relazione con Ciro, un ragazzo trans. «Ci abbiamo pensato a lungo, a come trattare questa vicenda – si legge sulla pagina Facebook della squadra –  Ci siamo prese del tempo perchè non volevamo banalmente “cavalcare un’onda mediatica” su un evento così tragico ma volevamo dire la nostra, a modo nostro: sul campo».

«Siamo tristi perchè si tratta dell’ennesima donna che paga il conto di una società in cui tanti, troppi uomini si sentono ancora in diritto di poter prendere decisioni sul corpo e sulla vita delle donne – continua la dichiarazione – Siamo sconvolte perchè la violenza la fa da padrone e il più forte sente di poter schiacciare sempre e comunque il più debole».

«Siamo arrabbiate perchè non è giusto – conclude la squadra – Non è giusto che ogni giorno ragazzi e ragazze debbano lottare semplicemente per farsi accettare per quello che sono, per (r)esistere in un mondo che odia le differenze, che odia ciò che non capisce, che non vuole capire».

 

Ci abbiamo pensato a lungo, a come trattare questa vicenda. Ci siamo prese del tempo perchè non volevamo banalmente "…

Slået op af Napoli FemminileFredag den 2. oktober 2020

 

La maglia nera è stata indossata, oltre che dalla squadra di calcio al completo anche dallo staff tecnico e da quello dirigenziale. L’iniziativa ha avuto il plauso della FIGC Calcio Femminile che ha pubblicato su Facebook la foto della squadra partenopea con l’emoji di un applauso.

Napoli Femminile 👏#StopOmotransfobia #StopMisoginia

Slået op af FIGC Calcio FemminileLørdag den 3. oktober 2020