Torino batte Lisbona: nel 2021 ospiterà l’Assemblea Generale dei Pride d’Europa

Oggi il Coordinamento del Torino Pride ha annunciato la vittoria della città sabauda, che si era candidata ad ospitare l’Assemblea Generale dei Pride d’Europa (EPOA) e ha affrontato una difficile competizione con la città di Lisbona, ottenendo il 64% dei voti.

Si tratta di un traguardo importante per il capoluogo piemontese e per tutto il nostro Paese, trattandosi della più grande assemblea annuale del network internazionale che riunisce le principali realtà europee e che organizza gli EuroPride. La candidatura di Torino è stata inoltre appoggiata, tra gli altri, dai coordinamenti del Roma Pride e del Milano Pride, che le hanno dato una spinta in più.

«Questa è una vittoria per tutte e tutti coloro che si battono in Italia per costruire una società più giusta ed equa» hanno commentato Giziana Vetrano, coordinatrice del Torino Pride, e l’attivista LGBT+ Alessandro Battaglia che ha coordinato la candidatura. L’appuntamento con l’assemblea è fissato per il prossimo autunno.

🥳 Il Coordinamento Torino Pride ha vinto! 🌈 Ospiteremo nel 2021 l’Assemblea Generale di EPOA (European Pride…

Slået op af Coordinamento Torino Pride GLBTSøndag den 4. oktober 2020

Chiara Appendino ha esultato sui social con un post in cui ha descritto la vittoria come «un altro riconoscimento in termini di lotta per i diritti di tutte e tutti di cui andiamo particolarmente orgogliosi». La sindaca pentastellata ha poi ricordato quanto l’attuale giunta abbia fatto per i diritti LGBT+, a partire dal riconoscimento dei figli di coppie omogenitoriali.

«Siamo stati la prima Città in Italia, abbiamo avuto il coraggio di farlo – ha affermato – Quelle firme, attraverso cui viene riconosciuto ufficialmente l’amore di una famiglia, sono tra i momenti di questa esperienza da Sindaca che porterò nel cuore tutta la vita».

«Ospitare l’Assemblea Generale di EPOA – ha aggiunto Appendino – vuol dire anche mettere una nuova luce su Torino a cui guarderà tutta l’Europa. E, lo spero fortemente, sarà un’ulteriore spinta affinché la legislazione in tal senso proceda il prima possibile, a iniziare dalla legge contro l’omotransfobia e la misoginia che verrà discussa a breve alla Camera».

🏳️‍🌈 Sarà Torino la Città europea che, a settembre 2021, ospiterà l'Assemblea Generale dell' European Pride Organisers…

Slået op af Chiara AppendinoSøndag den 4. oktober 2020