È Mattia Martone il gay più bello d’Italia 2019

Il “gay più bello d’Italia” 2019 è genovese, vive a Roma, ha 35 anni e – buona notizia – è single. Stiamo parlando di Mattia Martone incoronato ieri sera nell’ormai storica discoteca LGBT Mamamia di Torre del Lago dalla madrina della serata Romina Falconi.

Muscoloso, tatuato, con la barbetta e gli occhi azzurri, Mattia Martone rispecchia pienamente lo stereotipo del bel figo, anche se questo non basta a evitare le solite polemiche sul vincitore. Il nuovo mister si autodefinisce altruista, testardo, ottimista e riflessivo, ama fare passare il suo tempo in palestra, viaggiare e mangiare.



Si è classificato secondo Nawras Hammal, un ragazzo italo-siriano che vive a Milano, mentre il gradino più basso del podio è stato occupato dal gallipolino Daniele Marzo, che ha guadagnato un posto in finale vincendo il concorso di Mister Bitchy.

Vi lasciamo con qualche foto del vincitore…

 

 

Leggi anche: Mister NEG 2019: tutti i 100 concorrenti e le prime 5 fasce assegnate