Queeride&Quarantene: Nicola Simionato, Ivano Marino, Sem&Stènn, Danilo Bertazzi

Torna Queeride, la rubrica più frivola del web, ricca di foto hot (questa settimana grazie soprattutto ai pacchi Nicola Simionato), di scatti stravaganti e momenti di tenerezza social. Personaggi del mondo dello spettacolo e influencer, gay e bisessuali dichiarati, insospettabili, velati e svelati, ma anche soltanto auspicati, sono i protagonisti di una gallery che porrà rimedio ai post più “hot!” e a quelli più “what?”, passando per quelli più “cutie.”, che vi siete persi nel corso degli ultimi sette giorni.

Molti dei protagonisti di questa settimana hanno immortalato i loro modi più dolci e bizzarri di passare la quarantena, ma c’è chi ne ha approfittato per andare o restare lontano dall’Italia (per motivi di sicurezza – cit), anche se c’è chi come Angelo Recchia ha scelto un’altra meta non propriamente gettonatissima: la Corea del Sud.

Dopo la gallery estremamente hot di settimana scorsa, ecco cosa è successo in questa…

Hot!

Partiamo con un ospite fisso, il resident dj del Muccassassina Manuel Coby, che si allena ogni settimana in una palestra diversa, questa volta in un posticino come Rio de Janeiro…

…E sempre in Brasile, ci ha presentato alcuni amici della porta accanto.

Chissà se avrà incontrato Sergio Genna che, mentre noi invidiosi ci stiamo cospargendo di Amuchina, l’unica sua preoccupazione in questo momento sarà la crema solare.

Da Mister Gay Italia 2018 passiamo a Mister Gay Italia 2019, Mattia Martone, che finalmente si è procurato uno smartphone con una fotocamera di buona risoluzione, che ci permette di scrutarlo meglio.

Nella noia della quarantena, Sem&Stènn ci hanno dato dei chiari indizi su chi faccia l’attivo e chi il passivo.

Sempre nell’atmosfera rilassata del capoluogo lombardo, il sexy performer Nicola Simionato ci ha distratto a modo suo…

…E se non vi fosse cascato l’occhio, eccolo in versione fluo.

In una palestra deserta, Alberto Matano ci ha parlato di Miracolo Italiano, aka il suo pettorale.

Il coreografo Salvatore Dello Iacolo ha rilanciato in maglietta mimetica.

View this post on Instagram

🖼 0,93% ARGON #mountain

A post shared by Ɽ₳ⱫⱫØ (@salvatoredelloiacolo) on

Il ballerino Angelo Recchia ci ha ipnotizzato con la sua danza in perizoma a Seul.

View this post on Instagram

Playing with the audience before the show.

A post shared by ANGELO RECCHIA (@angelorecchia) on

What?

Immanuel Casto ci ha detto che è PIENAH a modo suo.

View this post on Instagram

Sempre tra le palle. By @marcopiracciniphoto

A post shared by Immanuel Casto (@immanuelcasto) on

Anche Achille Lauro non ha un’espressione propriamente rilassata, qui vestito da matita Staedtler.

View this post on Instagram

IDOL. Il tour.

A post shared by ACHILLE LAURO (@achilleidol) on

Il cantautore Niccolò Agliardi ha appena sentito qualcuno starnutire in metro.

View this post on Instagram

Quel filo di apprensione.

A post shared by niccoloagliardi (@niccoloagliardi) on

La preoccupazione è palpabile anche sul volto del nostro Michael Ceglia, ma non per il Coronavirus, gli è appena spuntato un brufolo.

Alex Palmieri è stato paparazzato mentre faceva incetta al supermercato.

Reduce da un’incetta sfrenata anche Emanuele Ferrari, aka EmiLife, che ha trovato il modo per non farsi rubare la spesa dal carrello.

L’attore porno Antonio Biaggi si è invece compiaciuto della tazza del cesso che fa anche da bidet: per sapere come funziona aspettiamo il prossimo tutorial di Barbara d’Urso.

Citando Myss Keta, tutti vorremmo essere in questo a Courmayeur. Beh, Jonathan Kashanian l’ha fatto.

Caffeuccio western per Roger Garth.

Giovanni Ciacci ha invece bevuto il suo “caffeuccio” nel deserto.

Cutie.

Per il suo venticinquesimo compleanno, l’ex protagonista del trono gay di Uomini & Donne Alex Migliorini è diventato un unicorno.

View this post on Instagram

Molti pensano che crescendo sia superfluo festeggiare il proprio compleanno. Io invece voglio festeggiare e farmi gli auguri da solo 🥳… si, per tutti i momenti in cui solo mi ci sono sentito per davvero, per tutte le volte che ho dovuto affrontare le mie paure e le mie insicurezze, per tutte le scelte importanti che ho avuto il coraggio di prendere, per tutto quanto di bello la vita mi ha regalato e ancora mi regalerà (GIOIE MI SENTITE?). Questo è un giorno importante, 25 anni 😌… Lo so che la strada per diventare l’uomo che spero di essere sarà lunga e tortuosa, ma so anche che sarà un viaggio bellissimo ed io non vedo l’ora! Buon compleanno a me! 🍾😎 #hbtome🎉 #photooftheday #candles #cakebirthday #happy #old #smile #baby

A post shared by ALEX MIGLIORINI (@alexmiglioreal) on

Tutti vorremmo passare la quarantena come il gattino dell’ex-corteggiatore Ivano Marino.

Sembra decisamente meno contento, invece, il gatto di Danilo Bertazzi, costretto a riguardare tutte le puntate della Melevisione.

L’attore porno Alex Marte ha in casa un altro tipo di “cucciolo”.

View this post on Instagram

My sweet puppy

A post shared by Alex Marte (@alexmartexxx) on

Concludiamo con uno degli account più teneri di Instagram, quello di Papà per Scelta.

View this post on Instagram

Che poi magari penserete che io esageri se vi dicessi che mi si appanna lo sguardo a leggere alcune lettere che mi ritrovo nella casella di posta, e invece da questa parte della tastiera c’è un ragazzo, che tante sono le volte che sul fare della notte dovrebbe scrivere, quante le volte che si perde in quello che voi scrivete. Per esempio, ieri ho ricevuto un messaggio di un ragazzo che ci ha raccontato quanto è stato difficile crescere con un padre assente. Tra rabbia e delusione, mi ha colpito una frase che ho dovuto rileggere a più riprese per evitare che il cuore, dal rammarico, si accartocciasse su sé stesso. “…gli avrei perdonato tutto, le bugie, le parole non dette e il suo egoismo, se solo ogni tanto mi avesse abbracciato…” Avrei potuto rispondergli con frasi di circostanza che magari lo avrebbero consolato, ma incapaci di tamponare lo squarcio nel petto che continua a sanguinare. Allora ho deciso di scrivere a quel padre, per ricordargli quante cose rischia di perdere un figlio nel vuoto di un abbraccio non dato, rifiutato o mai ricevuto. Nello spazio di un abbraccio puoi trovarci un padre che ritrova ogni volta il senso del suo ruolo e puoi trovarci un figlio che ritrova sempre ciò di cui ha bisogno. Puoi trovarci un padre che impara a prendersi cura dell’amore e un figlio che ci insegna l’amore come la forma di cura più efficace. Puoi trovarci un padre che scopre un posto accogliente dove abitare e un figlio che trova un rifugio sicuro in cui poter tornare. Nello spazio di un abbraccio puoi trovarci un padre che torna a sentirsi bambino e puoi trovarci un figlio che impara a fidarsi di suo padre. Puoi trovarci un padre che protegge il senso della sua vita e un figlio che impara a vivere sentendosi protetto. Nello spazio di un abbraccio puoi trovarci il cuore di un padre che accelera e il battito di un figlio che rallenta, e se lo guardi ancora meglio, puoi trovarci due padri e il coraggio di urlare al mondo che l'amore per un figlio non ha mai bisogno di essere spiegato. Nello spazio di un abbraccio mancato ci trovi l’ombra di un amore dispiaciuto. Nello spazio di un abbraccio ricambiato ci trovi la luce di un amore vissuto. #papàperscelta

A post shared by Carlo&Christian +2 🍼🍼🌈🇮🇹 (@papaperscelta) on

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.