Due pellicole LGBT di Ryan Murphy nella lista dei film Netflix 2020

Pochi giorni fa la piattaforma streaming Netflix ha pubblicato la lista dei film che usciranno nel 2020, tra cui le pellicole a tematica LGBT presenti nel variegato elenco sono due, entrambe targate Ryan Murphy, regista noto per diverse serie TV di successo, tra cui Glee e American Horror Story.

The Prom

Questa commedia musicale si basa sull’omonimo musical americano 2016. Diretta e prodotta da Ryan Murphy, segue le vicende dell’attrice di Broadway Dee Dee Allen (Maryl Streep) e del suo partner Barry Glickman (James Corden), che vistisi stroncare la carriera da una recensione negativa sul musical su Eleonor Roosvelt nel quale recitavano, decidono di dare una svolta alla propria vita, occupandosi di carità. A loro si uniranno Angie Dickinson (Nicole Kidman), corista storica del Broadway Theatre, e lo sfortunato attore Trent Oliver (Andrew Rannells). La loro missione sarà aiutare Emma Nolan (Jo Ellen Pellman) un’adolescente lesbica di Edgewater, nell’Indiana, a cui è stato proibito di portare la propria fidanzata al ballo scolastico.

The Boys in the Band

È il secondo adattamento cinematografico dell’omonimo dramma del 1968 di Mart Crowley (il primo fu Festa per il compleanno del caro amico Harold, diretto da William Friedkin). La trama si snoda all’interno dell’appartamento di Michael che organizza una festa tra pochi intimi per festeggiare il compleanno del caro amico Harold. Ben presto i nove uomini dovranno affrontare le loro insicurezze e rivalutare le fondamenta della loro amicizia.

Diretto da Joe Mantello e prodotto da Ryan Murphy, il film prevede un cast di eccellenza interamente composto da attori omosessuali, già visto nel revival teatrale vincitore di un Tony Award al miglior revival di un’opera teatrale.

Vedremo dunque Jim Parsons nei panni di Michael, fervido cattolico molto amico di Harold, Zachary Quinto che sarà Harold, il festeggiato terrorizzato dall’invecchiamento, Andrew Rannells che interpreterà Larry, fotografo amante del sesso occasionale, Charlie Carver come Cowboy, il gigolò assunto per movimentare la serata, Tuc Watkins nella parte di Hank, fidanzato di Larry, Robin de Jesús come Emory, un ragazzo effeminato ed esuberante, Matt Bomer che ricoprirà il ruolo di Donald, un omosessuale appena trasferitosi in città per avere la propria libertà, Michael Benjamin Washington e Brian Hutchison, rispettivamente Bernard, ragazzo afroamericano innamorato di un bianco ricco e viziato, e Alan, l’unico eterosessuale del gruppo, ospite a sorpresa, amico di Michael dai tempi del college.

Molto probabilmente la lista dei film disponibili per lo streaming sarà aggiornata con ulteriori titoli e con tutta sicurezza Netflix, sempre attenta alle tematiche LGBT+, non ci farà mancare altri titoli dalle tinte arcobaleno.

1 thought on “Due pellicole LGBT di Ryan Murphy nella lista dei film Netflix 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *