Elena Bonetti: «Siamo al lavoro sulla legge contro l’omotransfobia»

Attraverso un post su Facebook, la ministra alle Pari Opportunità Elena Bonetti ha espresso l’intenzione (esposta in Senato nella giornata di oggi) di far approvare una legge contro l’omotransfobia.

«Vogliamo promuovere le azioni di contrasto alle discriminazioni per l’orientamento sessuale e l’identità di genere. Intendo proseguire il lavoro con le associazioni LGBT e il Parlamento per l’introduzione di una norma che contrasti efficacemente l’omofobia e l’omotransfobia», queste le parole con cui Elena Bonetti ha riportato sul famoso social una delle linee programmatiche di cui intende occuparsi il suo ministero.

Ben due le proposte di legge sull’argomento presentate in Parlamento nelle scorse settimane. Quella di cui è firmataria la senatrice pentastellata Maiorino (il cui testo, però, non è ancora stato discusso dalla Commissione di Giustizia), e quella disegnata dall’onorevole Alessandro Zan, esponente del Partito Democratico; la proposta di quest’ultimo prevede l’inserimento di orientamento sessuale e identità di genere tra le discriminazioni punibili con multe e con reclusioni, condannando anche l’istigazione alla violenza e l’incitamento all’odio basato sulla sessualità altrui.

La linea del Governo Conte 2, dunque, si mostra in controtendenza rispetto alla volontà delle amministrazioni di alcune regioni italiane di eliminare la già vigente legislazione in materia di omofobia, fondata sull’idea, di matrice populista, che le leggi contro l’odio e l’omobitransfobia non costituirebbero una tutela dei diritti di una categoria a rischio, ma un privilegio e una minaccia ai valori tradizionali.

1 thought on “Elena Bonetti: «Siamo al lavoro sulla legge contro l’omotransfobia»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *