Ekdal al Parlamento Ue contro l’omofobia: «Solo 8 calciatori sono dichiarati»

Ieri 4 febbraio si è tenuto presso il Parlamento Europeo di Bruxelles l’evento Sport contro Omofobia, una partita da vincere, organizzato dall’onorevole Tiziana Beghin (M5S), con la partecipazione di Albin Ekdal, centrocampista della Sampdoria e della Nazionale svedese. Il calciatore è intervenuto tramite un videomessaggio diffuso al Parlamento Europeo, in seguito pubblicato sul web, con il quale ha lanciato un bellissimo messaggio contro l’omofobia nel calcio.

Albin, che pone da sempre particolare attenzione all’argomento trattato nella conferenza, ha affermato che «in un mondo ideale nessuno dovrebbe sentirsi a disagio nel dichiararsi omosessuale, che sia nella vita o nel calcio», anche se questo purtroppo non è questa la realtà che molte persone LGBT+, ogni giorno, vivono sulla propria pelle. Secondo quanto dichiarato da Ekdal, solo 8 calciatori professionisti in tutto il mondo sono dichiaratamente omosessuali, sebbene «molti altri vorrebbero farlo, ma non si sentono liberi per paura delle reazioni negative». Il centrocampista ha poi sottolineato che «quello del calcio è un ambiente dove l’omofobia è ancora diffusa. Questi giocatori sono preoccupati di diventare un bersaglio per gli insulti» e quindi gli stessi si sentono obbligati a nascondersi e vivere nella paura ma bisogna reagire «utilizzando l’istruzione come una forza per un cambiamento positivo».

Il centrocampista della Samp ha spiegato che una maggiore inclusività porterebbe dei vantaggi anche allo sport, poiché «ogni qualvolta un ragazzo rinuncia al sogno di essere calciatore per paura di discriminazioni da parte della sua squadra o di chi lo circonda, è una sconfitta per il mondo del calcio». Edkal ha poi concluso: «Essere omosessuale non definisce te come persona, ma determina solo chi trovi attraente. Ognuno di noi è parte della razza umana e abbiamo una passione in comune: amiamo il calcio e questa è la cosa più importante per tutti noi».

Guarda il video di Albin Ekdal sull’omofobia diffuso al Parlamento Europeo

3 thoughts on “Ekdal al Parlamento Ue contro l’omofobia: «Solo 8 calciatori sono dichiarati»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.