Gli irresistibili quarantine dance party del ballerino queer Mark Kanemura

Ognuno cerca di vivere la quarantena come meglio può. C’è chi cerca incontri clandestini su Grindr, chi torna a convivere con il proprio ex e chi alza il volume della musica al massimo e balla da solo per casa. A quest’ultima categoria appartiene Mark Kanemura, il 36enne ex ballerino di Lady Gaga e InstaCelebrity che ha deciso di iniziare ad ospitare sul suo account Instagram delle vere e proprie feste da ballo virtuali.

Da più di una settimana, infatti, più di 600mila spettatori si riuniscono digitalmente ogni giorno per partecipare ai suoi party in diretta su Instagram in cui si balla su musica pop. Non si deve avere necessariamente un’esperienza professionale, per divertirsi basta seguire i movimenti di Mark o muoversi liberamente seguendo il ritmo.

«Come essere umano e ballerino ho scoperto che ogni volta che sono in movimento butto via le preoccupazioni, lo stress, l’ansia e la tristezza – dice Kanemura in un suo post – per questo invito tutti a riunirsi con tante persone di tutto il mondo e ballare, in nome dell’amore».

Ovviamente da Mark Kanemura, conosciutisssimo in tutto il mondo a causa dei suoi video queer divenuti virali, non ci si possono aspettare delle lezioni di danza banali e sobrie. Nelle sue dirette di venti minuti il performer incanala tutta la sua energia arcobaleno e la fa esplodere in divertentissimi balli sulle note delle più famose canzoni delle dive pop dei nostri tempi. Prima di iniziare a ballare, però, Kanemura impiega qualche minuto per chiedere a tutti quelli che si uniscono alla sua festa come stanno e da dove lo seguono, quindi si scatena.

Da “Wannabe” delle Spice Girls a “Bang bang” di Ariana Grande, Jessie J e Nicki Minaj, passando attraverso Madonna e Lady Gaga, ogni party è un’esplosione di parrucche, ventagli e coriandoli. Un mini Pride a misura di lockdown.

1 thought on “Gli irresistibili quarantine dance party del ballerino queer Mark Kanemura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *